Francesco Vezzoli è in questo periodo il protagonista di Fondazione Prada: è lui infatti l’artista che, in collaborazione con la RAI, ha realizzato una delle mostre più interessanti del momento capaci di unire pezzi di cultura pop italiana con il fascino dell’installazione.

TV 70: Francesco Vezzoli guarda la Rai” è la storia di un pezzo della TV pubblica del nostro Paese raccontato dal punto di vista di chi l’ha vissuto quando era bambino. La RAI è inoltre osservata dall’artista come una forza di cambiamento sociale e politico, in un paese sospeso tra la radicalità degli anni Sessanta e l’edonismo degli anni Ottanta. Filmati provenienti dalle teche RAI si alternano a dipinti, sculture e installazioni articolati in tre sezioni distinte che vogliono affrontare le relazioni della televisione pubblica italiana con l’arte, la politica e l’intrattenimento. La mostra si conclude all’interno del Cinema della Fondazione Prada con la nuova opera di Francesco Vezzoli “Trilogia della Rai” (2017), costituita da un montaggio di estratti televisivi.

TV 70: Francesco Vezzoli guarda la Rai
c/o Fondazione Prada, Largo Isarco
www.fondazioneprada.org/project/tv-70-francesco-vezzoli-guarda-la-rai