Ottobre è il mese della zucca: da settembre fino ai primi mesi invernali, infatti, si potrà fare largo uso di questo ortaggio salutare e versatile. Il suo gusto delicato fa sì che si presti a moltissimi tipi di ricette sia dolci che salate.

Inoltre, contrariamente a quanto si possa pensare, la zucca è amica delle diete povere di calorie. Povera in grassi e sodio, contiene molte fibre, minerali e vitamine.

Vi propongo di seguito due sue interpretazioni: ZUCCA AL FORNO CON CREMA DI MANDORLE E ROBIOLA e CREMA DI ZUCCA, GNOCCHI DI RICOTTA CON SPINACI E POP CORN DI AMARANTO

ZUCCA AL FORNO CON CREMA DI MANDORLE E ROBIOLA

zucca-al-fornoIngredienti per 4 persone

Per la zucca:
1 zucca
200 gr di acqua
1 mazzo di rosmarino
5 gr di sale
1 gr di Pepe

 

 

Lavare e dividere in due parti la zucca. Eliminare i semi, salare e pepare bene. Appoggiare su una teglia da forno e aggiungere l’acqua, il rosmarino. Cuocere la zucca in forno a 160° per 1 ora. Condire con sale, pepe.

Per la crema di mandorle:

500 gr di mandorle senza buccia
60 gr di mandorle armelline
150 gr di acqua

Mettere le mandorle nell’acqua e lasciarle ammorbidire per 24 ore. Frullare il tutto  fino ad ottenere una crema molto liscia.

Per i filetti di mandorla:

100 gr di mandorle senza buccia

Tagliare con una mandolina le mandorle e farle seccare a 60°  in forno per 1 ora.

Per la crema di robiola:

100 gr di robiola
sale
pepe
50 ml di olio extravergine di oliva

Passare la robiola al setaccio, versare in una ciotola e aggiungere tutti gli ingredienti. Amalgamare bene e mettere in una tasca da pasticceria.

Altri ingredienti:

5 gr di brunoise di buccia di lime
5 gr di brunoise di rosmarino

Impiantamento:

Mettere alla base del piatto la crema di mandorle appoggiare sopra la zucca calda, con una spatola stendere sopra la crema di robiola, le due brunoise e terminare con le mandorle a fette.

 

CREMA DI ZUCCA, GNOCCHI DI RICOTTA CON SPINACI E POP CORN DI AMARANTO

crema-di-zucca

Ingredienti per 4 persone:

Per la zucca:
1 zucca da 600 gr
200 gr di acqua
1 mazzo di rosmarino
2 gr di sale
Pepe bianco
200 gr di brodo di verdure
50 gr di olio extravergine di oliva

 
Lavare e dividere in due parti la zucca. Eliminare i semi, salare e pepare bene. Disporre su una teglia la carta da forno, l’acqua, il rosmarino e aggiungere la zucca. Cuocere in forno a 160° per 1 ora. Raffreddare ed eliminare la buccia. Mettere la zucca con il brodo e l’olio extra vergine in un frullatore fino ad ottenere una crema molto liscia. Regolare di sale e riporre in casseruola.

Per gli gnocchi di ricotta:

300 gr di ricotta di pecora
2 albumi
100 gr di spinaci
50 gr di Grana Padano
sale un pizzico
pepe
olio extravergine di oliva

Cuocere velocemente gli spinaci in casseruola con un filo di olio extravergine di oliva ed un pizzico di sale. Scolare ed eliminare tutta l’acqua in eccesso. Tritare gli spinaci con un coltello. Versare la ricotta precedentemente setacciata, aggiungere sale, pepe, olio extravergine, Grana Padano e gli spinaci. Fare delle quenelle e cuocerle in forno a vapore a 60° per 5 minuti.

Per i pop-corn di amaranto:

200 gr di amaranto
10 gr di olio extravergine di oliva
poco sale maldon

Riscaldare una casseruola e aggiungere i semi di amaranto, coprire con il coperchio e lasciare soffiare. Molto importante muovere in continuazione la casseruola per evitare che si  bruci l’amaranto. Versare i pop corn su carta assorbente, condirli con il sale maldon e l’olio extra vergine d’oliva.

Impiattamento:

Stendere sul piatto la crema di zucca, appoggiare gli gnocchi di ricotta e terminare con i pop corn di amaranto.

Foto by ©Marco Scarpa