Dall’Italia a New York passando per il Museo del Novecento e le Gallerie d’Italia in Piazza della Scala: così potremmo riassumere ‘New York New York. La riscoperta dell’America: Arte Italiana dal Futurismo alla Pop Art’, la mostra di oltre 150 opere che raccontano in parallelo le due storie.

Se il Museo ospita gli artisti e le opere che negli anni del Futurismo sono stati maggiormente influenzati da arte e cultura Made in USA, le sale delle Gallerie presentano quei pezzi che hanno fatto sì che l’arte italiana strizzasse l’occhio oltreoceano. Fortunato Depero, Rotella, Isgrò, Pomodoro, de Chirico, Fontana, Cagli, Consagra, Novelli ma anche Mulas sono solo alcuni degli artisti in mostra fino al 17 settembre.

New York New York. La riscoperta dell’America: Arte Italiana dal Futurismo alla Pop Art
c/o Museo del Novecento (lunedì dalle 14:30 alle 19:30; martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 9:30 alle 19.30; giovedì e sabato dalle 9:30 alle 22:30) e Gallerie d’Italia (martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 9:30 alle 19:30; giovedì dalle 9:30 alle 22:30).