Un incontro virtuoso fra saper fare artigiano, innovazione tecnologica e cultura del progetto: sono questi i cardini su cui si basa New Craft, la mostra che fino al 12 settembre sarà in esposizione alla Fabbrica del Vapore nell’ambito della XXI Triennale International Exhibition.

Biciclette, stampa letterpress, gioielli, vestiti, mobili, protesi, acciaio e legno rappresentanto non solo prodotti, ma anche processi: il manufatto, quello che ha reso la tradizione artigianale qualcosa di cui andare fieri nel nostro Paese, incontra la rivoluzione digitale, fondendosi per creare una nuova esperienza di design funzionale.

New Craft fa emergere quindi una cultura del progetto che si innesta sul potenziale di flessibilità e di personalizzazione tipico della manifattura digitale. Gli oggetti in mostra sono modellati sul dialogo fra sensibilità e culture diverse in modo tale da diventare il tramite per offrire visibilità a progetti sociali e culturali di cui i nuovi artigiani sono protagonisti consapevoli.

Alla Fabbrica del Vapore troverete quindi i lavori di Studio Casso che ripropone la tradizione del mosaico nel futuro (o faremo meglio a dire nel presente?); Lefrac con le sue preziose borse in feltro; Mobili Aresi che presenta l’antica arte del decoro a intarsio e gli occhiali ‘fatti come una volta’ di Occhialeria Artigiana.

Per maggiori informazioni potete visitare www.triennale.org/en/mostra/new-craft/.

New Craft
Fabbrica del Vapore – via Giulio Procaccini, 4
Da martedì alla domenica dalle 10:30 alle 20:30