Maggio, il mese dell’asparago, vede protagonista un prodotto dalle origini antichissime.

Le sue proprietà sono molteplici: dall’effetto diuretico e purificante, sono ricchi di fibre, sali minerali e vitamina C e ne esistono di tre tipi: bianchi, violetti e verdi.

Di seguito vi propongo una ricetta tratta dal mio libro “Non è il solito brodo” e che potrete facilmente riprodurre a casa : Asparagi verdi con pesto al basilico e croccante di Grana Padano

Ingredienti

Per gli asparagi verdi:

16 asparagi verdi grossi

sale

pepe

olio extravergine di oliva

Per la crema di basilico e noci: 

5 mazzi di basilico

100 gr di noci

200 gr di acqua 

olio extravergine di oliva

sale 

pepe

Per il croccante di Grana Padano:

100 gr di Grana Padano grattuggiato

Procedimento:

Lavate bene gli asparagi, tagliate il gambo e sbollentate le punte per 2 minuti in abbondante acqua salata. Raffreddateli immediatamente in acqua e ghiaccio. Asciugate gli asparagi su carta da cucina, quindi conditeli con sale, pepe e un filo d’olio. 

Per la crema di basilico e noci, sfogliate e lavate bene il basilico. Sbollentatelo e raffreddatelo in acqua e ghiaccio. Scolate bene e frullate le foglie con i restanti ingredienti. Regolate di sale e pepe. Ponete in un contenitore e passate in frigorifero a +4°C. 

Per il croccante di Grana Padano, spargete il formaggio grattugiato su un foglio di carta da forno e cuocete in microonde per 40 secondi alla massima temperatura. Disponete le cialde croccanti così ottenute su carta da cucina.

Per l’impiattamento:

Stendete la crema di basilico e noci sul fondo del piatto. Adagiatevi gli asparagi e terminate con cialde di croccante di Grana Padano.

Foto by ©Marco Scarpa