Torna in città dal 24 al 26 marzo con la sua terza edizione BOOK PRIDE, la fiera degli editori indipendenti che si svolgerà presso BASE, negli spazi dell’Ex Ansaldo. A partecipare saranno oltre 200 case editrici per un totale di ben 160 stand: i protagonisti di questi 3 giorni saranno proprio editori, circoli di lettori, librerie indipendenti e biblioteche.

Il fil rouge che attraversa BOOK PRIDE 2017 è il tema dello straniero, ossia una diversità che non permette indifferenza. La fiera, suddivisa in macro aree tematiche (letteratura, attualità, idee) che convocano grandi personalità e protagonisti emergenti, prevede confronti, dibattiti, incontri a due proprio perché la diversità possa diventare dialettica.

L’inaugurazione è prevista venerdì 24 marzo alle 15:00 nella Sala A di BASE alla presenza del Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, dell’Assessore alla Cultura del Comune di Milano Filippo Del Corno, di Piero Dorfles e di Gino Iacobelli, Presidente di ODEI. A seguire, alle 18:30, la voce cosmopolita, anticonformista e profonda di Moni Ovadia accompagnerà in un viaggio alla scoperta dello “straniero”, partendo dalle parole di Franz Rosenzweig, Yulia Kristeva e Albert Camus.

L’intero programma della manifestazione lo trovate al link www.bookpride.net/programma-2017.

BOOK PRIDE 2017

c/o BASE – Via Bergognone
Orari: venerdì 24 marzo dalle 14:00 alle 21:00; sabato 25 marzo dalle 10:00 alle 21:00 e domenica 26 marzo dalle 10:00 alle 20:00
www.bookpride.net